PIERNICOLA DALLA ZETA

Home/Artisti/PIERNICOLA DALLA ZETA
PIERNICOLA DALLA ZETA 2018-03-05T12:44:00+00:00

Project Description

CATALOGO / PADRE PIO, LA GUIDA SENZA TEMPO

Piernicola Dalla Zeta è cresciuto musicalmente nei primi anni Novanta come bassista e backing vocal del trio “The Punkakes” (una miscela di suoni in stile Sex Pistols, Green Day e Bad Religion), nel 1994 completa la sezione ritmica degli “Psychorifle”, band pescarese con sonorità hard rock. Alcuni anni dopo inizia due collaborazioni con “Rokkaffini” e “Invidia”, band locali amanti del rock internazionale e della musica leggera italiana. Nel 2000 approda nel trio “Madafijuana”, tribute band Jimi Hendrix e sonorità tipicamente blues. Il 2005 è l’anno dei “Wild Rose”, un’altra cover band locale che sfocia lentamente nel Progressive. Nel 2006 prende il via la lavorazione del concept album Libere Antifone. Nel 2008, ad un mese dalla scomparsa di Richard Wright, tastierista fondatore dei Pink Floyd, nascono i Maiali Volanti. Piernicola, oltre che bassista, diventa vocal band. Nell’Aprile 2011, con l’ausilio del Servizio per la Pastorale Giovanile – Diocesi di Cerignola / Ascoli Satriano, esce una prima versione di Libere Antifone, successivamente rielaborato in “Antifone Libere”: nelle musiche e nella creazione del sound tipicamente etnico, l’apporto decisivo di Giovanni Russo. Nel Settembre 2012 Piernicola incontra Claudio Rocchi, artista di spicco degli anni ’70, promotore e sperimentatore della musica psichedelica in Italia. Claudio lo introduce nell’11Music Contest tenutosi a Roma nel 2012 e Piernicola riceve all’unanimità il premio “New York Space” e l’accesso al Festival della Canzone Italiana di New York 2013. Sempre nel 2012 Piernicola diventa il bassista e backing vocal della band foggiana “Nahima” con i quali pubblica due anni dopo l’ep “Out”. Il singolo “La mia identità” diventa la colonna sonora del fumetto noir “Lady Mafia”, presente in tutte le librerie italiane. Nel 2014 Piernicola partecipa alla XIII edizione del Premio Salentino con uno dei brani contenuti nel suo nuovo disco Padre Pio, la guida senza tempo, ricevendo il premio della Critica. Nello stesso anno, Piernicola riceve l’invito di Mara Miceli a Radio Vaticana per presentare Antifone Libere: il concept album viene trasmesso il venerdì santo. Nel 2015 ancora una partecipazione al Premio Salentino con un altro dei brani presenti nel nuovo disco Padre Pio, la guida senza tempo. Piernicola si classifica al terzo posto.